HOME   ||   CHI SIAMO   ||   COME RUOLARE   ||   GIOCHI DI RUOLO    REGISTRATI!
ROLENET
Il Social Network dei Giochi di Ruolo

ROLENET
L'esclusivo social network per i GDR
  
La Gazzetta di Rolenet
Il blog della community di Rolenet


Revolution’s Summary


Scritto il: 19 Agosto 2020
Autore: MastersOfFlorenceGdr

Voto: 3


Riassunto Medici


Riassunto Prima Stagione


Firenze, 1429. Giovanni de ’Medici è un ricco banchiere che rappresenta anche una delle forze politiche più importanti della Signoria di Firenze. Ha un piano per aumentare il suo potere familiare, stringendo un accordo con la Chiesa di Roma. L’elezione di un nuovo Papa sta per avvenire e Giovanni manda i suoi figli Cosimo e Lorenzo "Il Vecchio" a Roma, al fine di incoraggiare l’elezione di un Papa vicino alla propria famiglia.
A Roma, Cosimo, affascinato dalla bellezza delle antiche architetture e dell’arte, incontra Donatello ed una delle sue modelle Bianca. Cosimo si innamora di lei, ma viene poi costretto a lasciarla per sposare Contessina de’ Bardi, attraverso un matrimonio politico organizzato da Giovanni e dal padre di Contessina. Viene eletto a Papa il candidato dei Medici, evento che assicura alla banca dei Medici un potere economico senza pari, grazie alla possibilità di gestire il conto papale e di raccogliere le decime per conto della Chiesa in tutta Europa.
Vent’anni dopo, Giovanni viene misteriosamente ucciso ed i fratelli Cosimo e Lorenzo cercano di indagare segretamente sulla sua morte. Nel frattempo, la situazione politica in città è turbata da trame contro il potere della famiglia Medici e la loro visione per il futuro di Firenze (che porterà al Rinascimento) è in pericolo.
Il sogno di Cosimo è quello di completare il Duomo di Firenze, ma nessun architetto sembra avere una soluzione fattibile a causa della forma che ha la base della cupola. Alla fine, Filippo Brunelleschi si presenta a Cosimo e gli mostra i piani per la cupola del Duomo. Cosimo decide di fidarsi del Brunelleschi e fa iniziare la costruzione della cupola, portando lavoro, competenze e persone a Firenze. Nel frattempo, il mistero che circonda la morte di Giovanni si infittisce e Rinaldo Albizzi, il principale avversario di Cosimo nella Signoria, cerca di bloccare la costruzione della cupola del Duomo e di incitare il popolo ad insorgere contro i Medici.
Dopo aver catturato uno scagnozzo di Pazzi, il fratello di Cosimo verrà pugnalato a tradimento nelle celle della Signoria. In una lettera trovata da Lorenzo e consegnata a Contessina poco prima di morire c’è la prova del complotto di Andrea de’ Pazzi, con il coinvolgimento di Filippo Maria Visconti, il Duca di Milano, colui che aveva causato l’allontanamento del Papa da Roma.
Verrà ucciso in un’imboscata, mentre fugge da Firenze. Il Papa viene omaggiato dalla città, mentre Lucrezia rivela alla suocera Contessina di essere incinta e di voler chiamare il figlio Lorenzo.



Riassunto Seconda Stagione

Firenze, 1469. Sono passati vent’anni dagli eventi della prima stagione.
Piero, il figlio di Cosimo e sua moglie Lucrezia sono ora a capo della famiglia. Il potere dei Medici si è consolidato nel tempo, ma un tentativo di assassinio di Piero mette in luce la sua cattiva gestione della banca di famiglia. La famiglia Sforza ha il debito maggiore nei confronti della banca e riesce a stringere un accordo con Piero per cancellare i propri debiti. La soluzione proposta da Sforza comporterebbe anche l’invasione di Firenze.
Perciò, in questo momento storico, Lorenzo de’ Medici (anche noto come Lorenzo il Magnifico) e suo fratello Giuliano si trovano a dover fronteggiare una grave crisi del banco familiare, inasprita dalla debolezza del loro padre Piero, gravemente malato di gotta. Lorenzo, il figlio di Piero, per evitare la caduta di Firenze, assume il ruolo di suo padre sia nel governo della Signoria che come capo della famiglia, evitando l’invasione di Firenze. Sebbene abbia una relazione con una donna sposata, Lucrezia Donati, Lorenzo accetta infine il matrimonio con una ricca nobildonna romana, Clarice Orsini. Suo fratello Giuliano ed il suo caro amico Sandro Botticelli, si incontrano entrambi con Simonetta, innamorandosene ambedue, anche se in modi diversi. L’interesse di Botticelli è di tipo artistico e porta alla realizzazione dell’opera pittorica Venere e Marte, in cui Simonetta è rappresentata accanto a Giuliano.
A tutto ciò si aggiunge la rivalità con un’altra famiglia fiorentina, che vorrebbe strappare ai Medici il ruolo di banca del Papa, la famiglia nobiliare dei Pazzi, nel suo rappresentante principale di Jacopo. La famiglia Pazzi, guidata da Jacopo Pazzi e suo nipote Francesco, unisce le sue forze con quelle del Papa per aumentare il controllo della Chiesa sui territori e le miniere circostanti, in opposizione alla politica dei Medici. Questo argomento, alla fine, porterà ad una cospirazione per uccidere Lorenzo (e anche suo fratello), nel tentativo di mettere fine al suo potere ed al suo sogno di una Firenze pacifica e culturalmente viva. In un crescendo di scontri tra i due schieramenti, si distingue la coppia formata da Bianca de’ Medici (sorella di Lorenzo e Giuliano) e da Guglielmo de’ Pazzi (nipote ex fratre di Jacopo), che si amano segretamente e cercano di disinnescare i conflitti. Tuttavia lo scontro tra le famiglie sarà inevitabile, fino a raggiungere il culmine nella nota vicenda della Congiura dei Pazzi.



Riassunto Terza Stagione

Questa stagione continua immediatamente le vicende storiche di quella precedente. A seguito del fallimento della Congiura dei Pazzi, Lorenzo deve ancora affrontare una coalizione militare formata dall’unione delle truppe degli Stati Pontifici e di quelle del Regno di Napoli, guidata dall’ambizioso Girolamo Riario, il crudele nipote di Papa Sisto IV. Lorenzo, dunque, intraprende un viaggio diplomatico a Napoli, riuscendo poi a negoziare una pace separata.
Dopo che sono passati diversi anni dalla Congiura dei Pazzi, Lorenzo de’ Medici si ritrova a dover difendere la città di Firenze dall’armata pontificia, le cui truppe sono comandate da Girolamo Riario, l’ultimo responsabile della morte di Giuliano de’ Medici a non essere ancora stato impiccato. Lorenzo, uomo ormai adulto, consapevole del proprio potere e della necessità di difenderlo per il bene di Firenze, deve superare molti ostacoli per salvaguardare la città, a partire dall’opposizione dei Priori fiorentini e, in particolare, di Niccolò Ardinghelli. Per la prima volta compare Giulio De’ Medici – figlio illegittimo del defunto Giuliano – il quale viene accolto nella famiglia Medici, dapprima e soprattutto dalla madre del Magnifico, Lucrezia Tornabuoni, poi anche dal capo famiglia.
Clarice Orsini, moglie di Lorenzo, comincia a subentrare a Lucrezia nella posizione di matriarca della famiglia e sarà nuovamente messa alla prova dalla presenza di Lucrezia Donati, la donna amata in gioventù dal marito e moglie di Ardinghelli, e da una nuova figura, Ippolita Maria Sforza, incontrata da Lorenzo nel viaggio a Napoli per cercare la pace con la città di Napoli. Di ritorno è anche la sorella Bianca de’ Medici, esiliata perché moglie di Guglielmo de’ Pazzi, che sarà un sostegno ed un aiuto al fratello quando più ne avrà bisogno. La figura storica di Girolamo Savonarola compare a Firenze, inizialmente come amico del Magnifico, poi come suo avversario.









Non sei ancora iscritto o non hai fatto alcun accesso: Entra o Registrati per commentare!
Leggi anche...

News | 0 voti
"Cos’é la famiglia?" un GdR aperto a t...
News | 0 voti
Il gdr Ritorno a Salem riapre i battenti. ...
News | 0 voti
Nicholas Sparks Universe cerca personaggi...
News | 0 voti
Invade Destroy Repeat Cerca personaggi!...
News | 1 voti
Cercasi personaggi!...


News Rolenet >
Gdr e Annunci >
Film e serie tv >
Musica >
Libri >
News/Gossip >
Torna alla Gazzetta




ROLENET image host SU DI NOI

  • Chi siamo
  • Come giocare
  • I nostri giochi di ruolo
  • image host SU MISURA DI GDR

  • Non ho mai ruolato
  • Le ruolate
  • CREA un tuo gdr
  • Accedi

    oppure

    Registrati


    © Rolenet 2013-2020  ||  Created by Lindy  ||  Graphic by sosgdr  ||  Siti amici  -   Pubblicità  ||  Info: rolenet@rolenet.it  ||  Social: Facebook  Instagram