HOME   ||   CHI SIAMO   ||   COME RUOLARE   ||   GIOCHI DI RUOLO    REGISTRATI!
ROLENET
Il Social Network dei Giochi di Ruolo

ROLENET
L'esclusivo social network per i GDR
  


Laenathin

» Gestione GDR

Music by Emily - RollForFantasy.com


Metodo GDR: Free (accesso libero)

Ruolo: fornisce solo background su cui basarsi, lascia libertà di ruolata

Personaggi doppi: Sì

Visitatori:
259

Voto: 4


»Laenathin
Umani e Demoni: una pacifica [o forse no] convivenza
Terra, Anno 4020
Un mondo all’apparenza normale, in cui la scienza e il progresso hanno fatto il loro corso. Tuttavia, nelle zone più remote del pianeta si nascondono le basi dell’Organizzazione in carica di mantenere il labile equilibrio tra due mondi diversi: quello terrestre e quello demoniaco, nascosto alla vista di molti.
L’Organizzazione, chiamata Laenathin, si occupa dell’educazione dei Novizi e gestione dei Master, recuperare e custodire artefatti magici o demoniaci, rilevare eventuali problemi tra le due fazioni e porvi rimedio. E’ un organo mondiale, con basi operative in diversi Paesi, ognuna gestita autonomamente ma facendo rapporto alla Base Madre. Ogni base operativa è detta Consiglio e ha delle regole a sé stanti senza però poter infrangere il Regolamento Universale [ovvero regole che valgono per tutte le basi operative].

Il Laenathin
La base in Giappone è una delle più grandi a livello organizzativo, poiché è stata fondata come punto operativo non solo del Giappone stesso ma anche per alcune Nazioni dell’est e sudest asiatico, come Corea del Sud, Filippine, Hong Kong, Thailandia. Si trova in mezzo alle montagne, nascosta alla vista altrui, impossibile da raggiungere per i normali cittadini poiché dichiarata zona militare. Oltre ad essere fiancheggiata da alte montagne, ha una piccola piana e un lago.
La base è composta da tre strutture diverse: il Consiglio, in cui ci sono tutti gli uffici burocratici, dove il Capo del Consiglio e i vari Consiglieri lavorano e prendono decisioni; l’Accademia e relativo campus in cui si studia per diventare Evocatori, Consiglieri e tutto ciò che concerne quel mondo; l’Ospedale e le zone neutre.
Che si decida per una carriera a stretto contatto coi demoni, accademica, politica o medica, una volta iniziata l’Accademia si entra automaticamente nei registri del Laenathin. Sebbene difficilmente una volta intrapreso questo cammino ci si stacchi dal Consiglio, esistono Evocatori Segreti, coloro che evocano demoni e stringono patti senza il consenso del Consiglio, sia per l’essere stati espulsi dall’Accademia prima di aver avuto l’abilitazione (o ricevuto), sia perché non hanno finito il noviziato, o semplicemente perché sono dei ribelli.

Il Consiglio
Il Consiglio è il fulcro del complesso, dove avviene quasi tutto: gli Evocatori ricevono incarichi, i colpevoli vengono puniti e le grosse decisioni prese. E’ un complesso diviso in due parti: una parte chiusa sono gli uffici vari e le prigioni, la parte aperta dedicata agli allenamenti. E’ una struttura di carattere orientale, senza fronzoli ma imponente.

L’Accademia
L’Accademia è il luogo dove futuri Master, Consiglieri e Sanitari vengono istruiti. E’ un complesso che comprende la scuola e un comprensorio dove risiedono Studenti e Novizi, se quest’ultimi vogliono.
Oltre alle strutture del complesso, ci sono Centri dislocati nelle maggiori città adibiti a raccogliere le iscrizioni, far circolare avvisi, aiutare Master in difficoltà e inoltrare richieste per quelli che non si possono muovere.

Oririath - Il Mondo Magico
Oririath è il nome del mondo in cui vivono tutte le creature magiche. E’ un mondo in un universo parallelo alla Terra, collegata ad essa attraverso un canale magico, da cui le creature possono essere evocate e passare da un pianeta all’altro. E’ un mondo impregnato di magia, tecnologicamente non molto avanzato poiché le creature magiche si sono adattate ad usare i propri poteri.

Creature Magiche
Le Creature Magiche sono volgarmente dette Demoni. E’ il nome generico che i terrestri hanno dato agli abitanti di Oririath, sebbene possano essere assai diversi tra loro. Sono coloro che vengono evocati.

Evocatori Eretici e Mithèriacal Kàileah
Non tutti sono d’accordo con l’uso della magia. Gli Evocatori Eretici ritengono che i Demoni dovrebbero essere subordinati agli umani, usare il loro potere come se fossero oggetti. I Mithèriacal Kàileah, da parte loro, odiano gli Evocatori Terrestri e faranno di tutto per poter eliminare la magia da Oririath per sempre.

Il Consiglio: Luogo di Burocrazia

Il Consiglio è il fulcro del complesso, dove avviene quasi tutto: gli Evocatori ricevono incarichi, i colpevoli vengono puniti e le grosse decisioni prese. E’ un complesso diviso in due parti: una parte chiusa sono gli uffici vari e le prigioni, la parte aperta dedicata agli allenamenti. E’ una struttura di carattere orientale, senza fronzoli ma imponente.

E’ divisa in quattro sezioni -uno per piano- a cui si accede tramite un atrio comune.

  • Piano Terra: Uffici Burocratici

  • - Richiesta e Rapporto Missioni: Ufficio in cui vengono affidate le missioni ai vari Master e in cui una volta concluse, essi riportano i rapporti compilati.
    - Richiesta e Rapporto Evocazione: per poter richiedere l’evocazione di un demone, sia esso per un novizio sia esso per un master che deve cambiare demone
    - Ufficio Anagrafe: ufficio che detiene l’elenco completo di chiunque abbia iniziato l’Accademia, sia diventato Master, Politico, Accademico o Medico nel Laenathin. Si occupa anche di registrare i matrimoni tra Evocatori e Demoni
    - Ufficio Immobili e Strutture: proprietà di case, case appartenenti al consiglio e messe a disposizione dei Master, contratti di afitto, compravendita.
    - Ufficio Assegnazione Novizi: dove rivolgersi in caso di problemi col Noviziato, assegnazione ai master, corsi di aggiornamento o cambio noviziato<
    - Ufficio Pensioni e Invalidi: riscossione pensioni di anzianità o invalidità, richiesta aiuto disabili
    - Ufficio Funebre: utilizzato soprattutto per le funzioni demoniache

  • Primo Piano: Giustizia e Abilitazioni

  • - Tribunale: tre aule di tribunale a disposizione del Consilio Justitia
    - Uffici Avvocati: diversi uffici in cui trovare il proprio difensore
    - Uffici Abilitazioni Master: i Master possono chiedere [e ottenere o meno] abilitazioni a vari compiti, salire di grado, poter evocare più demoni o fare certi tipi di missioni
    - Ufficio Abilitazione Novizi: uffici per richiedere l’abilitazione a superare gli esami per diventare Master
    - Sala Esame Novizi e Master: aule per esami teorici o pratici per superare il noviziato o salire di livello in quanto Master

  • Secondo Piano: Ricerca e Cultura

  • - Biblioteca Centrale: enorme biblioteca in cui sono tenuti tutti i tomi più o meno importanti di diverse discipline. Possono essere a consultazione libera o su richiesta
    - Museo Centrale: catalogazione e mantenimento dei reperti trovati, disponibili liberamente o su richiesta
    - Uffici Artefatti Magici: l’ufficio che si occupa della gestione, del funzionamento e delle richieste da parte della Biblioteca e del Museo, gestisce il magazzino e i laboratori di ricerca e le Squadre Archeomagiche
    - Magazzino Artefatti: semplice magazzino
    - Laboratori di Ricerca: diversi laboratori che si occupano di comprendere il funzionamento degli artefatti ritrovati, trascrivere e comprendere le scritte dei tomi, funzionamento degli incantesimi e di creazioni alchemiche

  • Sotterranei

    • - Uffici di Sicurezza: uffici in cui denunciare eventuali crimini, dalle cose semplici alle più complesse.
      - Dormitori Facoltativi: stanze e letti messi a disposizione dei soldati
      - Sale di Tortura: diverse sale in cui torturare i demoni, raramente vengono portati gli umani. Hanno sigilli per impedire arti magiche
      - Sale Interrogatorio: sale in cui sia umani che demoni vengono portati per essere interrogati, più o meno crudelmente
      - Prigioni Incantate: solitamente vengono rinchiusi i demoni più che gli umani. Sono celle incantate in modo da rendere inoffensivi i poteri magici


    Oltre ad una divisione fisica della struttura, c’è una precisa gerarchia all’interno del Consiglio. Il livello di ogni persona è tenuto in considerazione in relazioni a compiti e permessi da poter elargire o punizioni da infliggere. Sebbene i demoni siano tutti classificati come ’demoni’ e nulla più, un demone di una gerarchia alta avrà più potere di un demone di un livello inferiore.
    Ci sono cinque categorie all’interno del Consiglio, più due categorie legate all’Accademia. Non ci sono limiti di età per ricoprire le varie cariche o salire di gerarchia, ma esperienza e azioni onorevoli contano molto.


  • Capo del Consiglio:
  • è la figura incaricata di organizzare i lavori all’interno del Consiglio, accettare o rifiutare richieste particolarmente importanti per il buon funzionamento della struttura, fisica e di personale, assicurarsi che non ci siano ingiustizie nel reparto giustizia, che i prigionieri non vengano eccessivamente maltrattati, colui che ha l’ultima parola su tutto.

  • Consiglieri Maggiori:
  • Sono un gruppo molto ristretto che dirige i vari uffici e varie sezioni del Consiglio. C’è un Consigliere Maggiore per ogni sezione, per un totale di 10:
    - Consigliere Direzione Master: si occupa degli uffici di Richiesta/Rapporto Missioni e Richiesta/Rapporto Evocazione
    - Consigliere Organico: si occupa degli uffici Anagrafe e Assegnazione Novizi
    - Consigliere Architetto: si occupa dell’ufficio Strutture e Immobili
    - Consigliere Successione: si occupa degli uffici Pensioni/Invalidi e Funebre
    - Consigliere Justitia: si occupa del Consilio Justitia
    - Consigliere Abilitante: si occupa degli uffici Abilitazione Master e Abilitazioni Novizi e Sale d’Esame
    - Consigliere Culturale e Ricerca: si occupa di tutta la sezione culturale e di ricerca
    - Consigliere Sicurezza: si occupa degli uffici e sezioni nei Sotterranei
    - Consigliere Scolastico: si occupa dei rapporti con l’Accademia
    - Consigliere Sanità: si occupa dei rapporti con l’Ospedale

  • Consilio Justitia: sono consiglieri che fanno parte del gruppo giudici e avvocati e che si occupa di amministrare la giustizia, impartendo punizioni o dando la grazia, difendendo o accusando gli imputati a seconda se sono Giudici o Avvocati.

  • Consiglieri Minori: Sono tutti quelli che lavorano nelle varie sezioni burocratiche del primo piano, nelle sezioni Cultura e Ricerca, i gradi maggiori nella Sicurezza e negli uffici Abilitazioni Master e Novizi

  • Master: Sono coloro che lavorano a più stretto contatto coi demoni in maniera effettiva e pratica: possono lavorare in solitaria o in coppia, sono coloro che formano le Squadre di Ricerca per la sezione Cultura, i soldati della Sicurezza. Chi lavora all’Ospedale o all’Accademia appartiene a questa categoria

  • Novizi: coloro che superano l’esame all’Accademia ma non hanno ancora superato l’esame per essere Master. Prima di poter procedere con l’esame dovranno passare una seconda parte di istruzione più pratica sotto un Master abilitato.

  • Accademici: coloro che frequentano l’Accademia

  • L’Accademia: la via per divenire Master

    L’Accademia è il luogo dove futuri Master, Consiglieri e Sanitari vengono istruiti. E’ un complesso che comprende la scuola e un comprensorio dove risiedono Studenti e Novizi, se quest’ultimi vogliono.
    Oltre alle strutture del complesso, ci sono Centri dislocati nelle maggiori città adibiti a raccogliere le iscrizioni, far circolare avvisi, aiutare Master in difficoltà e inoltrare richieste per quelli che non si possono muovere.

    Le abitazioni del comprensorio somigliano molto ad un dormitorio all’aperto. Le abitazione sono minime, una camera con letto, scrivania, mobili e un bagno in comune. Non c’è altro nelle stanze, poiché hanno una cucina nell’edificio in comune e la mensa all’Accademia.

    Per rifornirsi, gli studenti possono far affidamento sull’Emporio [FOTO], la struttura sempre facente parte del complesso accademico che può rifornire di tutto, dagli ingredienti alle armi alle carte incantate ad oggetti di uso comune.

    Il corso di studi all’Accademia è composto da 8 anni totali, divisi in 5 anni comuni a tutti e 3 anni di indirizzo. Vengono insegnate materie ’normali’ quali matematica, lingua, geografia e materie ’mistiche’: evocazione, combattimento corpo a corpo, magia, rune.
    Non c’è un’età fissa per iniziare a studiare, tutti possono tentare la carriera di Master, Sanitario o Consigliere.
    Ad ogni fine anno c’è un esame da sostenere per poter passare all’anno successivo, fino all’esame finale per passare da Accademico a Novizio.
    Il Novizio è colui che, appena uscito dall’Accademia, si appresta a fare praticantato nel ramo scelto:
    - se ha scelto la carriera di Master, verrà assegnato ad un Master con cui imparerà come comportarsi sul campo, evocherà la sua creatura, imparerà come comportarsi con il Consiglio in maniera più pratica e meno teorica;
    - se ha scelto la carriera di Sanitario, verrà affidato al gruppo di Medicina, facendo praticantato nell’ospedale e sul campo, seguendo il ramo che vuole seguire. Questo ramo si divide al 6 anno in Medicina Umana e Medicina Magica;
    - se ha scelto la carriera di Consigliere, farà praticantato nel ramo da lui scelto all’interno del Consiglio;

    Qualsiasi ramo scelga l’Accademico, prima di poter pensare a cosa fare dovrà superare i 8 anni di studi.



    Obiettivi e Corsi di Studio
    Obiettivi Basilari [5 anni]- conoscenza delle rune, interpretazione e utilizzo,
    - capacità innate potenziate e uso cosciente delle tali,
    - conoscenza della storia,
    - conoscenza delle leggi e dei regolamenti tra Umani e Creature Magiche,
    - conoscenza base di combattimento corpo a corpo,
    - uso base di armi bianche e di armi di difesa,
    - minime abilità magiche: campo difensivo, camaleontismo base,
    - conoscenza delle varie specie di Creature, sapersi approcciare a loro e come evocarli,
    - corso base di primo soccorso.
  • Runico
  • Diritto
  • Pronto Soccorso
  • Storia
  • Psicologia Magica
  • Sopravvivenza
  • Matematica
  • Letteratura
  • Potenziamento
  • Magia Base
  • Scienze & Biologia

  • Conoscenze Avanzate
    Corso Master [3 anni]›› abilità fisiche affinate, combattimento avanzato, uso di armi specifiche;
    ›› conoscenza approfondita delle tecniche di evocazione, come usarle e cosa evocare;
    ›› strategie belliche, pensiero strategico avanzato
    ›› conoscenza migliorata delle rune, dei sigilli
    ›› magia avanzata
    ›› competenze avanzate sui tipi di poteri, come usarli e come difendersi
  • Strategia & Storia Bellica
  • Evocazione Avanzata
  • Poteri & Abilità
  • Runico
  • Diritto
  • Scienze & Biologia
  • Magia Avanzata
  • Potenziamento
  • Matematica & Letteratura
  • Corso Consigliere [3 anni]›› approfondimento Diritti e Doveri di Umani, Creature;
    ›› funzionamento approfondito del consiglio e del Laenathin;
    ›› evocazione di specifiche Creature;
    ›› pensiero politico e strategico.

  • Diritto Umano
  • Diritto Magico
  • Evocazione Mirata
  • Runico
  • Magia Base
  • Sopravvivenza
  • Storia Politica
  • Stage

  • Corso Sanitario [1+2 anni] ›› medicina avanzata, che si divide poi in Medicina Magica e Medicina Umana;
    ›› evocazione di creature specifiche;
    ›› abilità mediche magiche;
    ›› conoscenza approfondita dei tipi di Creature;
    ›› conoscenza, uso e mantenimento degli strumenti.
  • Medicina Avanzata Umana
  • Medicina Avanzata Magica
  • Evocazione Mirata
  • Medicina Magica
  • Anatomia Umana
  • Anatomia Creature Magiche
  • Stage
  • Runico
  • Psicologia Umana
  • Psicologia Magica
  • Sopravvivenza


  • Chiunque abbia superato lo stato di Novizio può richiedere l’evocazione di una Creatura quando vuole, tuttavia è chiaro che il ruolo che si ricopre è preso in considerazione: un Evocatore necessita di una o più Creature per combattere, mentre un Sanitario può concentrarsi maggiormente su Creature con capacità curative o di difesa.
    Il noviziato non ha un tempo limite e deve essere il Responsabile a dare l’ok perché il Novizio possa fare l’esame. Una volta superato l’esame si passa da Novizio a Master e da quel momento si è effettivamente operativi e responsabili della propria Creatura.

    Oririath: il mondo delle Creature e dei Demoni

    Oririath è il pianeta in cui vivono tutte le creature magiche evocabili dagli umani. E’ un mondo variegato tanto quanto la Terra, con i propri continenti, le proprie città, le proprie culture. A differenza della terra, però, le condizioni climatiche e magiche del pianeta hanno permesso la crescita di differenti razze sia sulla terra ferma che nelle profondità marine.
    Ci sono 4 continenti principali e 2 arcipelaghi maggiori, ognuno con una città principale. Il resto del mondo è occupato da città minori o villaggi, isole minori abitate o meno. Non ci sono restrizioni su dove una creatura possa andare o meno, eccetto per i propri limiti personali.
    Le città sono un miscuglio di razze, specie e tradizioni diverse; vige una legge di rispetto e pace reciproca.
    Dal punto di vista geografico, Oririath è un pianeta molto antico di tipo roccioso. Gravita attorno ad un sole piuttosto giovane e ha 1 solo satellite.
    E’ composto da una massa d’acqua, due continenti maggiori, Trunnion e Namitrur, due continenti minori, Odmaryet e Olmanhir, e due grossi arcipelaghi, l’Arcipelago Draghnour e l’Arcipelago Faheyasi. Oltre a questi grossi appezzamenti, ci sono un mucchio di isole maggiori, denominate, e minori, non denominate, abitate e non.

    Cartina Politica - Cartina Fisica - Oceani - Isole Maggiori Denominate - Laghi e Fiumi

    Creature e Demoni

    Non è da molti secoli che l’umanità collabora in modo efficiente ed organizzato con creature magiche. Inizialmente erano evocati per portare a termine qualche blando ordine, successivamente con il progresso umano, le cose si fecero meno grezze. Nacque un’organizzazione, sempre più grande, per mettere ordine al tumulto di evocazioni. Vennero scritte leggi, create scuole per poter padroneggiare i propri poteri e poter evocare in tutta sicurezza.
    Grazie a questi interventi, si è riusciti a portare una maggior collaborazione sia sul lavoro che in termini umanistici, tuttavia ci sono Master che non seguono il Laenathim: spesso e volentieri evocano secondo il proprio piacere, incuranti delle leggi vigenti e per questo vengono ricercati dal Consiglio.
    Le creature magiche possono circolare indisturbati sulla Terra, indipendentemente se sono con un padrone o meno, mentre gli umani non possono accedere ad Oririath, in quanto mortale per loro. Sono stati stretti patti per consentire ciò, luoghi in cui le creature magiche non possono accedere direttamente, quali edifici del Consiglio o strutture di importanza politico-economica in generale e tutte le creature devono sottostare alle leggi umane quando in loro territorio. Andare da un mondo all’altro richiede tempo, per questo quando sotto contratto si utilizzano delle reliquie come casa.

  • Evocazione

  • L’Evocazione è l’atto di richiamare le creature magiche e solo coloro che hanno superato l’Accademia possono farlo, ovvero i Master e i Novizi che sono seguiti da un Master. Le uniche persone che provano ad evocare senza aver passato l’Accademia, anche se con risultati a volte discutibili, sono gli Evocatori Eretici.
    Si usano prevalentemente tre metodi, di tre difficoltà diverse: lettura del mantra, evocazione tramite cerchio runico ed evocazione tramite sigillo.

  • Cerchio runico: si tracciano le rune su una base incantata precedentemente, sia esso un foglio o un pavimento, e si recita il richiamo. E’ un modo un po’ elementare, non c’è modo di sapere che tipo di creatura comparirà, forte o debole che sia. Solitamente i demoni che compaiono sono di livello basso o medio, ma possono essere evocati anche demoni potenti con le parole giuste. Non ci sono parole specifiche per ogni creatura, sono semplici frasi per richiamare una creatura davanti a sé. Solitamente si usa questo metodo per la prima evocazione, da novizi.


  • Sigillo: il sigillo è un metodo a metà tra il cerchio runico e il mantra. Non è vago come il primo ma non è difficile come il secondo. Come il Cerchio Runico, bisogna tracciare il sigillo su una superficie incantata e quindi evocare la creatura pronunciando per bene il suo nome. Ogni creatura conosciuta ha un proprio sigillo personale; a differenza del cerchio runico, però, il simbolo deve essere tracciato perfettamente altrimenti non avrà alcun effetto. Qualsiasi creatura può essere richiamato, debole o potente, ma crescendo di rango, cresce anche la difficoltà del disegno da realizzare.


  • Mantra: il mantra è il modo più difficoltoso per evocare una creatura. Solitamente sono le creature più antiche e/o potenti ad essere richiamati, poiché non è facile trovare il modo esatto di recitare il mantra né il momento adatto; ha molte incognite e non molti si avventurano per questa strada. E’ sconsigliato usare un mantra per un Novizio o per un Master alle prime armi, semplicemente per la poca esperienza e l’inutilità dei tentativi. Tuttavia non è proibito, è solo sconsigliato.


  • Eccetto il cerchio runico, se si vuole un mantra o sigillo specifico bisogna rivolgersi all’Ufficio preposto al Consiglio, in modo che possano valutare e accordare o negare la richiesta. Solitamente i casi per un rifiuto sono due: creatura già evocata o inesperienza / fedina penale del richiedente.
    Nel caso le creature evocate con sigillo o mantra siano già a contratto con altri padroni, l’evocazione risulterà nulla ma la creatura in questione avvertirà il tentativo di richiamo, sapendo esattamente chi e dove l’evocazione è stata tentata. Il cerchio runico, invece, non può evocare creature già a contratto.

  • La Reliquia

  • Una volta fatto il contratto, le creature dovranno trovare una reliquia, ovvero un oggetto da incantare così da trasformarlo nel loro covo nel mondo umano, una casa dove vigono le leggi magiche ma collegato direttamente al mondo umano, così da rendere immediato lo spostamento. Possono essere oggetti di diverso tipo quali gioielli, armi, oggetti piccoli e grandi, qualsiasi oggetto può diventare reliquia. Solitamente le reliquie sono oggetti utili al combattimento o facili da portare con sé, i gioielli e le armi sono i più quotati. All’interno lo spazio è teoricamente infinito, è molto spazioso e può essere gestito dai desideri della creatura, facendo comparire strutture e oggetti a proprio piacimento; persino la conformazione del luogo è creato dalla mente della creatura.
    Nessuno, a parte la creatura a cui la reliquia appartiene, può entrare in essa senza permesso. Solamente quando la creatura invita un’altra creatura ad entrare allora potrà accedervi; consenso che potrà essere momentaneo o permanente, sta tutto nella volontà del possessore. Solamente le creature possono entrare, tuttavia due tipologie di umani possono avervi accesso solo se accompagnati direttamente: il Master della creatura stessa e il Novizio del proprio Master.
    Quando il patto con l’umano si scioglie per qualsiasi motivo, la reliquia perde il suo status e torna ad essere un oggetto normalissimo; tuttavia la creatura o l’umano può decidere di tenerlo con sé per essere usato nuovamente.

  • Creature Magiche

  • Oririath è popolato da diverse creature che hanno occupato uno o più dei territori a disposizione. Ogni razza ha una struttura sociale diversa, soprattutto nelle città o posti abitati da un’unica razza.

    Animimi - Arpie - Centauri - Demoni - Dolls - Mithèriacal Kàileah - Sirene e Tritoni

  • Progenie

  • Le creature magiche possono procreare assieme agli umani. Non esistono mezze creature, ciò che esce dall’unione è sempre una o l’altra razza. Il gene magico è quello dominante, mentre quello umano è recessivo, di conseguenza tra una coppia Creatura e Umano, si avrà il 75% di possibilità di avere creature e un 25% di avere umani (su 4 figli tra una Creatura e un Umano -indipendentemente dal sesso- 3 usciranno creature e 1 umano).
    I figli di creature e umani non sono metà e metà, non avranno meno poteri se creature magiche o poteri in caso di umani. A differenza degli umani puri, però, i figli di coppie miste possono entrare in Oririath, sebbene non possano rimanerci per tempo illimitato.


    Crediti vari ed Eventuali: foto, disegni ecc...
    L’elenco dei crediti per le immagini o altre cose usate nel gdr.

    Per alcuni banner si ringraziano:

    || © by Without_Loved || Lavoro eseguito dal forum Betty La Fea Italian Forum || Kölhrå˜ || #adocchichiusi || reikacchan

    Foto dei Luoghi:

    Piotr Krezelewski - はすみ お仕事募集中 - Roberto Oleotto - Enrique Meseguer


    Spam in maniera carina

    Questi sono i banner che potete mettere nel profilo, in giro per il web o ovunque vogliate per pubblicizzare il GdR! Sono in ordine di grandezza, dai più piccoli ai più grandi.
    Copiate il codice togliendo gli asterischi, mettete il link dell’immagine al posto di URLBANNER ed è fatto!

    <**a href="https://www.rolenet.it/giochi-di-ruolo/black-opium-gdr" target=_blank><**img src="U R L B A N N E R" title="Black Opium GdR"**><**/a>

    88*15
    fhMSqgs YaamzEy byDGel7 uFXedkY KqS9MbL HWGj0yj iYsNN3W 83WWJry r59HKZa k11blzE byDGel7Yje9e1j Jx1Ky41 eHrrbq3 VB8cqja dsWEH0A sSt0VI6 lqronUB ESNk5gf wmZXWSU lolYewl



    88*31
    NreI33L BF7vNWZ Z0hfuSp PcZbcQq wgyUW9T 2sQsZEV 4WX1E6G RgETlMm 7YVZtHL 5btfrWEhHOhM1QnAlJ2Dk bl2wm1k CeU0tpX LsfGDWr MzHX0AT NltRtOM 4NTYKRs



    56*63
    aCGwVtR pz8MZ8T



    100*50
    FaAYQEQ



    100*100
    1BIiKKr



    160*50
    hvzRUNe



    200*50
    IatQeVn TxALYNB G9GGiFx OHUSkav 1CBX1i2 x33y7wT b5jyPmu TkduImC Irq47ar uQ1hc3a Ztu0Scv dCans9F 7xGVPdp almeNv8 gzFRFm8 coMh8zx



    200*100
    USPfnEV



    300*200
    k4KTv52 sgE1gDG URMGcfN 9Xc8n06 msILid9 LaQWzIt



    468*50
    aQu3StM



    500*100
    zMvGrAL



    600*100
    0jMUnb1


    Qualsiasi cosa tu decida, arrenditi: il Destino non si fermerà dal compiersi.


     

     

     

    ROLENET image host SU DI NOI

  • Chi siamo
  • Come giocare
  • I nostri giochi di ruolo
  • image host SU MISURA DI GDR

  • Non ho mai ruolato
  • Le ruolate
  • CREA un tuo gdr
  • Accedi

    oppure

    Registrati


    © Rolenet 2013-2020  ||  Created by Lindy  ||  Graphic by sosgdr  ||  Siti amici  -   Pubblicità  ||  Info: rolenet@rolenet.it  ||  Social: Facebook  Instagram